venerdì 27 novembre 2015

A spasso per il Veneto: Venezia, Murano e Burano

Venezia.
Una città con più di 400 ponti.
Un sali e scendi continuo, che con delle valige, o borsone nel mio caso, può risultare molto molto faticoso.
La nostra avventura è iniziata da dove ci eravamo lasciati nello scorso post (QUI), da Mestre.
 Dal nostro hotel abbiamo preso un autobus, il n°8 per la precisione, che in 25/30 minuti ci ha portato in piazzale Roma, molto vicino alla stazione dei treni di Venezia.
La nostra prima meta è stata l'albergo per lasciare le valige ma (ovviamente) si trovava dall'altra parte della città. Quindi con la valigia in una mano e lo smartphone con google maps nell'altra abbiamo superato tanti e tanti ponti per arrivare all'hotel Campiello, un piccolo 3 stelle proprio di fianco al maestoso e famoso hotel Danieli.

Lasciati i macigni in albergo eravamo pronti per scoprire la città. Abbiamo aperto la cartina e abbiamo deciso una meta, poi un' altra e così via... E siamo riusciti a visitare il Teatro della Fenice, la Gallerie de l'Accademia e passeggiato fino a Punta della Dogana. Abbiamo pranzato a Campo Santo Stefano e poi visitato Palazzo Contarini del Bovolo.



Avevamo preso il ritmo... ed arrivati a Rialto abbiamo deciso di prendere il biglietto giornaliero per il vaporetto, 20 euro e lo si può usare per 24 ore su tutti i vaporetti, anche quelli che portano a Murano e Burano (comodo e conveniente visto che una singola corsa costa 7 euro).
Così ci siamo diretti verso Giudecca (isola di fronte a Piazza San Marco) e abbiamo visitato la chiesa di San Giorgio Maggiore e sulla sua gradinata abbiamo aspettato il tramonto (è stato magnifico!). 
Come ristoranti non mi sento di consigliarvi nulla, in quanto (da quel poco che ho visto io) sono tutti omologati nella stessa maniera. Soliti ristoranti per turisti con nulla di particolare.

La nostra giornata è quasi giunta al termine, ma prima di rifugiarci al caldo in albergo abbiamo passeggiato in questa città quasi deserta. E' incredibile come solo poche ore prima, piazza San Marco fosse invasa da turisti da tutto il mondo e alle 22e30 c'eravamo io, Andrea e qualche veneziano...

Il giorno dopo, la nebbia era scesa su Venezia e su tutta la laguna... e visto che la sfortuna non arriva mai da sola, molte corse dei vaporetti erano state sospese ed ovviamente noi che volevamo andare a visitare Murano e Burano siamo rimasti fregati...
Ma, dopo consiglio di un veneziano e qualche cambio di vaporetto siamo riusciti ad arrivare a Murano o almeno così hanno detto, visto che era completamente immersa nella nebbia. L'isola è famosa per le tante fabbriche del vetro. 


Infine siamo riusciti a raggiungere anche Burano, famosa per le sue casette colorate, che venivano usate proprio dai pescatori per riconoscere la propria abitazione nel mare di nebbia mentre tornavano da lavoro.

Siamo poi tornati a Venezia e abbiamo visitato Piazza Castello e la Basilica dei Frari. Infine con le valige in spalla e tanta stanchezza siamo tornati verso Mestre e poi dritti a casa!

Come sempre spero che il mio racconto sia stato interessante e che le foto vi siano piaciute, ma per quello dobbiamo ringraziare Andrea, che ama più scattare foto che passeggiare abbracciato a me!!

Foto di Andrea Pirali
Piumino e Jeans: Mango
Maglione: Zara
Scarpe: Ska Shoes(ballerine) e (stivaletti)
Zainetto: Piero Guidi

21 commenti:

  1. Ci sono stata anche io una settimana fa, per vedere La Biennale!:) Meravigliosa Venezia!! Belle anche Murano e Burano, ci andai in gita con la scuola!:) bacii

    RispondiElimina
  2. Wow! Le foto sono un incanto!! Venezia è meravigliosa!!

    RispondiElimina
  3. Bellissime foto, e meravigliosa Venezia! Tu stavi benissimo, intravedo uno zainetto molto carino!

    RispondiElimina
  4. Voglio vederla anche io Venezia, è incantevole!

    RispondiElimina
  5. sono posti magici e ricchi di storia e tradizione, spero di tornarci presto!

    RispondiElimina
  6. Venezia e le sue Isole sono una meraviglia!
    Alessia
    THECHILICOOL

    RispondiElimina
  7. ...ed io, che ancora non ci sono mai stata =(

    S/
    https://myhipsteria.wordpress.com/

    RispondiElimina
  8. Mio fratello qualche anno fa è stato a Murano e Burano, dice che sono due città bellissime :)
    Ti aspetto sul mio blog, è online un nuovo post!

    Chiara | Vogue at Breakfast

    RispondiElimina
  9. Sempre ipnotica e magica con tutte quell'acqua tra i palazzi

    Riccardo | www.guyoverboard.com

    RispondiElimina
  10. 3 posti favolosi...hanno un loro fascino...adoro!

    RispondiElimina
  11. che posti incantevoli e malinconici al tempo stesso. xoxo rita talks

    RispondiElimina
  12. wooow che posti stupendi
    sai che ancora non sono mai stato?
    mi hai fatto venir voglia!
    xoxo

    RispondiElimina
  13. Alla veneranda età di 28 anni mi ritrovo a constatare di non aver ancora visto una delle città più belle d'Italia, grazie per aver condiviso cotanta meraviglia...mi hai fatto risvegliare dal torpore!

    RispondiElimina
  14. Clauuu... sono contenta che ti sia piaciuta così tanto!! Anche io ne sono rimasta completamente affascinata e devo dire che anche queste foto con la nebbia hanno il loro perchè! Bravissimo il tuo ragazzo, le foto sono stupende ;)

    RispondiElimina
  15. Bellissimo il Veneto e magica Venezia!

    RispondiElimina
  16. che meraviglia venezia!voglio assolutamente tornarci!

    RispondiElimina